ARTICOLO WEB

20 Febbraio 2018

Il progetto "Custom Food®" cresce!

customfood.com

Custom Food® è un progetto nato da un’idea generata dalla curiosità, la sete di sapere e di mettersi alla prova è una caratteristica che identifica il nostro percorso.

C’è stato il momento delle “Stelle Michelin”, quello di dirigere grosse brigate, quello degli obiettivi sotto i ”riflettori”, ma la continua ricerca di esprimere noi stessi ci ha allontanato da strade obbligate a favore di strade che ci lasciano liberi di esistere alla nostra maniera.

Abbiamo viaggiato e scoperto nuovi e diversi modi di interpretare ed approcciarsi con il cibo e tutte le nostre esperienze sono confluite in Custom Food®. Abbiamo aspettato che “i tempi fossero maturi” lavorando in sordina. Una volta deciso che era arrivato il momento, abbiamo iniziato testando, con tanti piccoli input la reazione di avventori presi a campione in un ambiente molto tradizionale qual è il nostro Ristorante, creando un impatto che potesse essere così, tanto inatteso quanto rassicurante.

Vedendo scaturire l’interesse, la curiosità e la meraviglia che cercavamo, ci siamo concentrati sulla comunicazione via web che ci ha permesso di iniziare a far sviluppare uno dei rami scaturiti dall’idea originale dirigersi verso i mass-media.

Partendo da filmati amatoriali (pubblicati su YouTube) abbiamo poi incontrato la Taurus Media che si è offerta di girare i video in maniera professionale e con loro stiamo confezionando una serie di puntate dall’aspetto cinematografico, da proporre per un eventuale Format televisivo.

Dopo la realizzazione dei video abbiamo contattato alcuni giornali di moto e motori al fine di cercare altre collaborazioni e visibilità.

Da qui è nata l’idea di una rubrica che Mario Ferrero tiene su "Bikers life" dal mese di Febbraio 2018 grazie all’interesse mostrato da Micke Persello per il nostro progetto.

Con la rivista “InMoto” stiamo preparando una presentazione pratica del progetto in occasione di una fiera del settore.

Di recente siamo stati ospiti di GRP Radio Piemonte, durante una puntata del programma “Cocina Clandestina”, una volta conosciuto Marco Fedele ed il suo “salotto”o per meglio dire la sua “Cocina” non abbiamo più potuto fare a meno di coinvolgerlo e farci coinvolgere in svariate attività; siamo stati con lui alla fiera del Ciapinabò a Carignano, per uno spettacolo di showcooking ovviamente in stile Custom Food® e contiamo, su suo invito di andare a trovarlo ancora in radio per aggiornarvi sulle prossime novità e collaborazioni.

Una volta preso atto che la ramificazione dal punto di vista della comunicazione cresceva e che l’interesse della gente era stato solleticato a sufficienza, è stato realizzato un evento sul campo (Réunion “0” - 01 ottobre 2017) per alimentare un altro ramo del progetto e rendere più chiare le nostre intenzioni ed il senso stesso del nostro nome

“Custom” inteso come “personalizzare” qualunque elemento che va a comporre un evento, ma non solo un complemento d’arredo, un qualsiasi genere di accessorio o attrezzo, rendendolo unico ed indispensabile per identificare l’acquirente .

Custom Food®, perché il nostro intento è quello di dimostrare che nonostante, secondo noi in cucina ci sia poco da inventare, si può cambiare il punto di vista da cui si guarda la tradizione.

Ci piace definirla una sorta di “Avanguardia Culinaria”, che non vuole essere in contrasto con la tradizione bensì è convinta che sia ora di aprirne un nuovo capitolo. Un capitolo che si dedichi all’approccio del cliente con il cibo e ad una interazione ludica con il piatto.

Oggi la qualità del cibo e la varietà dell’offerta è talmente varia ed estesa che per emergere bisogna necessariamente fare la differenza e, per Custom Food®, la differenza è data da questo nuovo atteggiamento verso il prodotto e tutto ciò che gli gravita intorno.

La presentazione di piatti classici è quindi rivisitata in chiave spettacolare, in modo che appaghi la necessità della gente di avere un impatto visivo che soddisfi al il più possibile le attese, ma che porti ad un percorso sensoriale inatteso che renda il pasto un'esperienza.

Siamo molto attenti a ciò che accade nel nostro settore e siamo convinti che tutto ciò che fa scaturire un immediato e forte interesse mediatico, ma che non ha alla base radici solide o capacità di auto rigenerazione, così com’è salito diventa banale e ricade per poi scomparire.

La forza del nostro progetto dovrebbe essere proprio la varietà di germogli che spuntano dai rami dell’idea originale e che abbiamo intenzione di integrare, in modo che quelli più stabili ed assodati, proteggano quelli nuovi fintanto che non sono pronti a farsi largo e sbocciare.

 

Progetti come:

> Corsi di Cucina che vadano dal pratico al teorico in sede, all’e-learning con un progetto di scambio internazionale professionale;

> La nostra Cena al Buio (un percorso enogastronomico in cui si mangia bendati) proiettata su una collaborazione e interazione con il Teatro;

> Un Ristorante Itinerante che arrivi dalla gente con un calendario di tappe prestabilite in seguito ad un tam-tam mediatico;

sono alcuni ingredienti del menù che bolle in pentola.

 

Tutta l’attenzione riversata sul nostro settore negli ultimi anni ha fatto sì che il cuoco uscisse dalla cucina per “incipriarsi il naso” e portare in televisione un personaggio che molte volte è una parodia del nostro mondo.

Noi vogliamo che la gente lo accolga come una persona tangibile e che condivida il suo mestiere e le sue passioni. Noi vogliamo realizzare una condizione che permetta di avere un cliente che sia protagonista di ciò che gli proponiamo e non un sognante Insider Food, mentre sbocconcella distrattamente i nostri piatti.

Siamo coscienti che il progetto può sembrare inesauribile, al punto di poter apparire ingestibile, ma dieci anni fa, quando abbiamo iniziato ad impostarlo, sembrava impossibile. L’evento “zero” (evento sul campo) ha avuto ottimi risultati perciò abbiamo organizzato una seconda Réunion (21 gennaio 2018) e vista l’adesione ed il risultato ci stiamo attrezzando per organizzarne una serie che verranno calendarizzate a breve.

Ad ogni tappa del nostro viaggio facciamo salire a bordo operatori di vari settori e mestieri che arricchiscono il nostro bagaglio rendendolo inesauribile e le Réunion stesse sono un ottimo terreno per trovare professionisti che ispirati dal nostro progetto offrano le loro capacità per arricchirlo di “nuovi divenire“ cosi come, per i futuri clienti, una maniera per testare la qualità e l’originalità del servizio dal vivo.

Redazione customfood.com

Copyright  © Mario Ferrero 2016 e successivi . Il marchio "Custom Food - cooking explorer" è un marchi registrato. Tutti i diritti riservati. C.F. FRRMPT64H08L219J

Copyright © 2016 Mario Ferrero and later . "Custom Food - cooking exlorer"  logo is a registered trademark. All Rights Reserved